Formazione Civica (area docenti)

LINEE GUIDA PER L’ORGANIZZAZIONE DELLE SESSIONI DI FORMAZIONE CIVICA E MATERIALE DIDATTICO

LA SESSIONE DI FORMAZIONE CIVICA E DI INFORMAZIONE (dal Vademecum)

L’articolo 3 del DPR 179/2011 dispone che lo straniero partecipi entro i tre mesi dalla sottoscrizione dell’Accordo di integrazione (vedi oltre) ad una sessione di formazione civica e di informazione con la quale acquisisce in forma sintetica “una sufficiente conoscenza dei principi fondamentali della Costituzione della Repubblica e dell’organizzazione e funzionamento delle istituzioni pubbliche in Italia”; nonché “una sufficiente conoscenza della vita civile in Italia con particolare riferimento ai settori della sanità, della scuola, dei servizi sociali, del lavoro e agli obblighi fiscali” [art. 2, comma 4, lettere b) e c), del DPR citato].

Lo svolgimento della sessione di formazione di civica e di informazione ha luogo – esclusivamente presso i Centri Provinciali per l’Istruzione degli Adulti, sulla base di un protocollo d’intesa fra le Prefetture e l’Ufficio Scolastico Regionale competenti, e si svolge nelle date stabilite dal calendario definito con il protocollo. La sessione ha una durata complessiva di dieci ore e può essere articolata in più sedute [nella nostra Regione, essa si svolge in due sedute, di 5 ore ciascuna, a una settimana di distanza l’una dall’altra].

È previsto che, per lo svolgimento della sessione, le istituzioni scolastiche utilizzino i sussidi predisposti dal Ministero dell’Interno e dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca; in particolare, a sostegno delle suddette sessioni, sono predisposti 5 moduli di apprendimento in formato video della durata di un’ora ciascuno, per complessive cinque ore [in realtà, la durata dei filmati è stata successivamente ridotta], tradotti in 17 lingue, che possono essere ulteriormente implementati dai CPIA utilizzando i materiali prodotti dal MIUR nonché ogni altro materiale predisposto all’uopo dai Centri medesimi.

(informazioni tratte dall’Accordo Quadro fra il Ministero dell’Interno e il MIUR [sic] del 7-8-2012)


File pdf. VADEMECUM ad uso dei docenti somministratori

La Formazione civica prevede due incontri di 5 ore ciascuno dedicati alla visione di filmati predisposti dal MIUR e Ministero dell’Interno nella lingua-madre dei partecipanti. Le attività previste riguardano 5 aree che corrispondono ai 5 filmati          vedi anche area dedicata del sito IDAVENETO 

Prima accoglienza: firma presenze, distribuzione dei materiali, conoscenza dei partecipanti, presentazione delle due giornate Formazione

  1. l’accordo integrazione
  2. L’ingresso in Italia e i documenti
  3. La casa
  4. La Sanità e il Lavoro
  5. La Scuola

Ogni incontro prevede l’interazione con i partecipanti, utilizzando anche materiale predisposto e specifico. (Materiale in aggiornamento)

CONOSCENZA DEL TERRITORIO

La Provincia di Belluno Comuni ALLEGATO D del Vademecum.pdf

la Provincia di Belluno formato word

ACCESSO ALLA SCUOLA

Modulo PRE ISCRIZIONE AI CORSI CPIA_Belluno.pdf

MATERIALE 1° INCONTRO

L’ italiano dell’Accordo trascrizione in italiano del primo video.pdf

MATERIALE 1° INCONTRO

Parole Chiave INGRESSO IN ITALIA (All.1).pdf

MATERIALE 1° INCONTRO

Parole Chiave LA CASA Italiano (All.2).pdf

MATERIALE 2° INCONTRO

Parole Chiave LA SANITA’ in italiano (All.3).pdf

MATERIALE 2° INCONTRO

Parole Chiave IL LAVORO in italiano(All.4).pdf

 Centri per l’impiego recapiti ( esercizi formazione civica) ALLEGATO C del Vademecum.pdf

MATERIALE 2° INCONTRO

Parole Chiave LA SCUOLA in italiano (All.5)pdf

Materiale specifico per le tre sedi

BELLUNO Indirizzi utili Belluno ALLEGATO B del Vademecum formato.pdf.     
PIEVE DI CADORE  
FELTRE